“Il teatro dovrebbe essere solo un incontro tra esseri umani… tutto il resto serve solo a confondere.”
Ingmar Bergman

I DUE GEMELLI... VENEZIANI

Servendosi degli stessi meccanismi comici della versione originale del 1747, Natalino Balasso riscrive la commedia di Carlo Goldoni in chiave contemporanea, mantenendo intatta la sua struttura ma immergendo le disavventure di due gemelli nell’Italia degli anni ’70. Amplifica la profonda ironia di Goldoni dando vita a un’opera nuova, capace di offrire interessanti spunti di riflessione sul tema dell’apparenza. 

Lo spettacolo debutta in PRIMA NAZIONALE al
FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI in agosto 2019.

LUCIDO

Capolavoro assoluto del drammaturgo contemporaneo argentino Rafael Spregelburd, Lucido parla di un’umanità che ormai ha perso ogni possibilità di accedere a una versione “reale” di ciò che è reale. Con misura e intelligenza Jurij Ferrini, nel ruolo di regista e attore, firma una regia dal tratto leggero, rispettosa di una nuova scrittura da scoprire scena dopo scena. 

Lo spettacolo debutta in PRIMA NAZIONALE
al TEATRO ASTRA DI TORINO – Stagione TPE, a dicembre 2019.

CYRANO DE BERGERAC

Cyrano de Bergerac è un vero e proprio inno romantico al valore. Dopo anni di continuo successo, Progetto U.R.T. porta per l’ultima volta in scena una delle vicende amorose più belle mai scritte, celebrazione del valore dell’amicizia e del senso dell’onore, questa volta per un grande evento!

A breve, maggiori informazioni. 

In 21 anni di attività abbiamo realizzato questi numeri

persone scritturate

spettacoli prodotti

repliche

spettatori paganti

In primo piano

Dal 6 al 9 giugno, gli allievi attori del terzo anno della Shakespeare School – scuola di perfezionamento per attori, debuttano in “Sogno di una notte di mezza estate”, di William Shakespeare.
Scrive Jurij Ferrini: Con la precisa volontà di sottrarmi quale regista – cedo volentieri ai bravi attori del terzo anno della Shakespeare School, l’intero e difficile compito – e per la prima volta da quando abbiamo fondato la scuola – di affrontare la scrittura di William Shakespeare, e affido loro la responsabilità di evocare – attraverso le vie dell’immaginazione – il bosco e tutto ciò che avverrà in questo luogo naturale e incantato.  In fondo “incanto” e “natura” sono elementi fondanti anche del Teatro.  Bastano pensieri e parole per creare la realtà.  Probabilmente non solo in Teatro; ma questo concetto, pure molto interessante, meriterebbe più spazio delle poche righe che si possono scrivere per una semplice guida di introduzione ad uno spettacolo teatrale.”

QUI tutte le informazioni

Stagione 2018/2019

Dopo una prima fase di studio aperta a pubblico in ottobre di Lucido di Rafael Spregelburd, la nuova produzione di Progetto U.R.T., a novembre del 2018 sarà in scena al teatro Vittoria di Roma, la riscrittura di un grande classico, il Pluto di Aristofane; il titolo un po’ provocatorio è dioPluto.

A dicembre saremo per due settimane in scena alle Fonderie Limone di Moncalieri con Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, prodotti dal Teatro stabile di Torino – Teatro Nazionale.

Subito dopo Natale e a cavallo del nuovo anno ci ritroveremo a Genova con Colpi di timone, una commedia di Vincenzo La Rosa, portata al successo dal grande attore genovese Gilberto Govi.

Proseguiremo nella seconda parte di stagione con una tournée che vedrà la compagnia impegnata in due riprese: oltre al già citato Cyrano de Bergerac verrà infatti riallestito Misura per misura di William Shakespeare nella splendida, poetica e scorrevole traduzione di Cesare Garboli.

Progetto U.R.T.
Unità di Ricerca Teatrale

sede legale e uffici:
strada S.Evasio, 3/a 15076 Ovada (AL)
p.iva e c.f. 01892500065
tiscali-fax 1782254310

per informazioni:
promozione@progettourt.it
+393356010341