Il teatro che facciamo

La linea artistica che si evince dal repertorio di Progetto U.R.T. differenzia la produzione di spettacoli allo scopo di incontrare anche il pubblico più raffinato e avvezzo all’arte teatrale, per il quale la curiosità verso la scena contemporanea è ormai di sostanziale importanza ma allo stesso tempo la produzione di opere classiche, portate in scena con intelligenza e sensibilità per diverse fasce di pubblico, anche giovane e molto giovane. 

L’approccio metodologico al Teatro ha una sua specifica peculiarità fondante che si ricerca in modo innovativo ad ogni allestimento e che deve essere poi replicabile in condizioni differenti di tempo e di spazio ma soprattutto che deve relazionarsi all’unico elemento costantemente nuovo a ogni replica: il pubblico. Il pubblico è fondamentale e l’emozione è quel perfetto punto d’incontro tra la Compagnia e le persone in platea.

Ed è anche in questa triangolazione che consiste la qualità delle competenze artistiche collettive, figlie di una relazione costante fra gli interpreti, a prescindere dall’estensione dei propri ruoli. Come abili polistrumentisti di una big session band, gli interpreti della Compagnia sanno improvvisare e tenere alta la soglia di attenzione e conseguentemente quelle emotiva del pubblico.

Progetto U.R.T. è amato da pubblico e critica per la capacità di relazione fra gli interpreti e la costante attenzione all’accadimento dell’evento teatrale. La fama della Compagnia è ormai di rilevanza nazionale da molti anni e anche se fortemente ispirata e appoggiata al nome di Jurij Ferrini, è l’intero staff artistico ad aver reso celebre questo gruppo per la sottile capacità di interpretazione dei ruoli grandi e piccoli, necessari in uno spettacolo di prosa.

Jurij Ferrini ha personalmente allenato (o allevato) almeno una generazione di attori e ora probabilmente si trova alla seconda. Ha sempre amato insegnare ai più giovani ciò che ha imparato dal palcoscenico. E loro si sono ritrovati ad interpretare a volte ruoli più grandi a volte meno, ma sempre a lavorare con la massima concentrazione sul palcoscenico e a vedersi riconosciuto, per questo, un enorme apprezzamento del pubblico. 

La Compagnia è composta da attori con maggiore esperienza e molti giovani, anche under 25. Il prezioso e differente apporto creativo di ogni singolo attore è fondamentale nella fase di ricerca e allestimento di un progetto. Esso infatti non si limita alla mera esecuzione delle direttive registiche. Gli attori non sono solo interpreti di ruoli, ma sono loro stessi autori dello spettacolo e collaborano attivamente alla regia e alla sua costruzione. Il processo creativo è costantemente corale ed è molto partecipato, sentito, da tutte le componenti artistiche. Questa è la forma di ricerca ed è strettamente correlata al processo creativo: non è un fine ma uno strumento.

collaborano con Progetto U.R.T.

CHIARA ATTORRE

promozione e distribuzione

JURIJ FERRINI

direzione artistica e regia

WILMA SCIUTTO

produzione esecutiva

MATTEO ALÌ

attore

ANGELO TRONCA

attore

CECILIA BOZZOLINI

attrice

ELIA TAPOGNANI

attore

STEFANO ROGGERO

fotografo

LORENZO BARTOLI

attore

MICHELE SCHIANO DI COLA

attore

ANDREA PERON

attore

GIAN ANDREA FRANCESCUTTI

tecnico

MARTA ZITO

attrice

RAFFAELE MUSELLA

attore

FRANCESCO GARGIULO

attore

FEDERICO PALUMERI

attore

PAOLA CATERINA D'ARIENZO

costumista

STEFANO PARADISI

attore

REBECCA ROSSETTI

attrice

ELENA AIMONE

attrice

AGNESE MERCATI

attrice

MARIA RITA LO DESTRO

attrice

ELEONORA DIANA

scenografa